Buona alimentazione per dimagrire le gambe: cosa mangiare

Buona alimentazione per dimagrire le gambe: cosa mangiare

Come faccio a far dimagrire le cosce? Questa è la domanda che assilla molte donne. Donne che hanno lavorato duramente per raggiungere il peso forma. Gli esercizi per tonificare le gambe da soli non bastano. Fare palestra ha la sua importanza ma il grasso tende ad accumularsi in queste parti del corpo. Per questo devi puntare sull’alimentazione per dimagrire le gambe.

Qui si creano cuscinetti adiposi che, se non vengono debellati, si trasformano in cellulite E allora diventa essenziale seguire una corretta alimentazione per dimagrire le gambe. La soluzione più indicata per ritrovare il peso forma è seguire i consigli di un medico e di un nutrizionista che abbiano una visione completa del tuo caso, appurando eventuali intolleranze.

Tuttavia, ci sono alcuni suggerimenti di base che possono aiutare a snellire le gambe e le cosce contrastando grassi e ritenzione idrica. Il binomio dieta-esercizio ti aiuterà a raggiungere il tuo obiettivo: possedere gambe scolpite, magre e sode. Che ne dici di approfondire l’argomento?

Come mai non riesco a dimagrire le gambe?

Prima di capire come eliminare accumuli di grasso dalle cosce con una corretta alimentazione cerchiamo comprendere perché è così complicato perdere peso nelle zone inferiori del corpo. Il motivo va ricercato negli ormoni che influiscono sulle cellule delle gambe.

Ecco la spiegazione della dottoressa Sarah di Lauro che in quest’articolo sottolinea: “Grazie all’azione degli estrogeni, che sono gli ormoni responsabili dei caratteri sessuali femminili, sulle cellule adipose presenti nelle gambe vengono espressi delle particolari proteine, chiamate “recettori adrenergici”, che, regolate dall’azione dell’adrenalina, penalizzano il processo della lipolisi, responsabile dello scioglimento del grasso”.

A questo si aggiunge un’alimentazione sbagliata del tutto priva di grassi. Sei sorpreso? Depennare completamente i cibi grassi dalla proprie tavole non aiuta il dimagrimento localizzato delle gambe.

Per approfondire: cosa mangiare prima della palestra

Dieta per dimagrire le gambe velocemente

So già cosa stai pensando: “Come faccio a perdere peso nelle gambe in poco tempo?” Ti capisco, l’estate si avvicina e la temuta prova costume anche. Non ci sono magie che in un batter d’occhio esaudiranno i tuoi desideri ma puoi mettere in atto azioni specifiche per raggiungere il tuo scopo. In questo quadro l’alimentazione per dimagrire le gambe gioca un ruolo fondamentale.

La soluzione non è digiunare perché un dimagrimento improvviso è pericoloso per l’organismo. Però devi essere disposto a sopportare qualche azione che andrà a cambiare in maniera drastica le tue abitudini alimentari. Ecco 5 consigli per snellire le gambe in due settimane circa:

  • Ampio spazio a frutta e verdura che contengono acqua e permettono di combattere la ritenzione.
  • La colazione: scegli fette biscottate, marmellata senza zucchero e succo di frutta.
  • A metà mattinata fai uno spuntino sempre a base di frutta.
  • Per il pranzo alterna giorni a base di centrifugati di frutta e verdura con carboidrati. La pasta? Meglio se integrale condita con poco olio extravergine d’oliva e verdure grigliate.
  • A metà pomeriggio bevi un frullato con frutta fresca.
  • A cena assorbi le proteine tramite piatti a base di carne e pesce abbinati a verdure crude.

Il segreto di una buona alimentazione per dimagrire le gambe velocemente non sta nelle porzioni ridotte ma nell’attenzione che riservi ai condimenti, non eccedere ed evita le fritture. E poi devi fare sport. Gli esercizi che vanno a rafforzare la dieta sono corsa e nuoto da fare a giorni alterni.

Ogni 5 giorni riposati, facendo una camminata veloce di 30 minuti. Meglio se svolgi queste attività al mattino presto. In questo modo acceleri il metabolismo e assorbi poche calorie.

Bere molta acqua fa dimagrire le gambe

Adesso vediamo quali sono gli alimenti per dimagrire le gambe. La domanda per cominciare non è cosa mangiare per snellire le cosce, ma cosa bere. E l’acqua è una delle alleate più potenti della tua linea. D’altro canto, questo liquido elimina le tossine, idrata i tessuti e trasporta sostanze nutrienti alle cellule. Infine, espelle i liquidi in eccesso riducendo il pericolo di ritenzione idrica.

Alimentazione per dimagrarire le gambe con concentrati di verdura e frutta

Quanta acqua bisogna bere per dimagrire le gambe? Almeno 2 litri di acqua al giorno. Se non sei abituato puoi sostituire con delle tisane senza zucchero. Anche il tè è un’ottima alternativa. Contiene 1-2 calorie a litro, è un antiossidante e protegge le cellule dai radicali liberi.

Centrifugati di frutta e verdura

Oltre all’apporto dell’acqua, come eliminare i liquidi in eccesso nelle gambe? Puoi preparare dei centrifugati di frutta e verdura. Magari da bere a metà mattinata o nel pomeriggio. Un suggerimento che può esserti di ispirazione per fare una bevanda naturale? Metti nella centrifuga un cetriolo, mela verde, sedano, qualche rametto di rosmarino e radice di zenzero: gustoso e drenante.

Frutta e verdure: perdere peso localizzato

Una corretta alimentazione per dimagrire le gambe prevede il consumo di frutta e verdura. Questi cibi riducono i grassi accumulati e forniscono fibre. Puoi scegliere a pranzo e cena tra pomodori, zucchine, carote, insalata, finocchi, cetrioli, spinaci giovani, melanzane, cipollotti novelli e peperoni.

Per quanto riguarda la frutta, assumi almeno tre volte al giorno ananas, frutti di bosco e mirtilli. Riequilibrano la circolazione sanguigna e combattono gli inestetismi della cellulite sulle cosce.

Alimentazione per dimagrire le gambe con una dieta a a base di peperoni

Non trascurare anche la frutta e la verdura che contengono potassio. Quest’ultimo è un diuretico naturale che allontana il sodio in eccesso dai tessuti. Cosa mangiare per dimagrire le gambe? Cavolo, cavolfiore, broccoli, asparagi e spinaci. Come frutta seleziona banane, datteri e albicocche.

Pasta, legumi, carne e pesce

Eliminare il grasso dalle gambe significa anche non esagerare con carboidrati, modera le porzioni e preferisci la pasta integrale. Alle carni rosse e a gli insaccati (da ridurre) sostituisci carne bianca (pollame), piatti a base di pesce, legumi e patate.

Buona alimentazione per dimagrire le gambe con carni bianche e riso

Ad esempio potresti cucinare riso integrale con gamberetti e zucchine o un orzotto con lenticchie e carote. Per i formaggi, meglio quelli freschi come la ricotta. Tra i derivati del latte, lo yogurt magro ha alcuni batteri che aiutano a digerire.

Cibi da evitare per non ingrassare sulle cosce

Nei passaggi precedenti ho definito i punti principiali di una sana alimentazione per dimagrire le gambe. Ora dai un’occhiata a ciò che devi cercare di evitare.

  • Dolci e zuccheri raffinati: inizia a bere caffè e tisane senza zucchero raffinato. Meglio usare lo zucchero di canna integrale. I dolci? Aboliscili per un po’ e concediti di tanto in tanto un pezzetto di cioccolata fondente. Non mangiare la farina raffinata povera di nutrienti ma prediligi quella integrale. È ricca di fibre e migliora il processo intestinale.
  • Alcolici e bibite industriali: sono ipercalorici, gonfiano e non sono naturali. Però, un bicchiere di vino al giorno è un piccolo piacere che puoi concederti.
  • Latticini: burro, panna, formaggi sono troppo grassi. Meglio privilegiare la ricotta fresca poco calorica e leggera. Inoltre è preferibile rinunciare a cibi fritti e sfruttare metodi di cottura più delicati. Tipo al vapore o ai ferri.

Poi c’è il sale: se ci rifletti è già contenuto naturalmente negli alimenti. Infatti, il nostro fabbisogno giornaliero di sodio è già coperto in questo modo. Aggiungere sale agli alimenti vuol dire aumentare quantità di sodio non necessarie nel nostro organismo. Le conseguenze? Un aumento di ritenzione idrica nelle gambe e ristagno delle tossine nel corpo.

Da leggere: come dimagrire con la corsa

Esempio di dieta per dimagrire le gambe

Quando decidi di perdere grasso nelle cosce devi affidarti a medici e nutrizionisti che costruiscono un percorso su misura per te. Per questo motivo, lo schema dietetico proposto è solo un modello per farti avere un’idea di come sarà la tua alimentazione per dimagrire le gambe.

Colazione: 40 grammi di fiocchi di avena e 4 cucchiai di mirtilli rossi. Tè con miele e pompelmo.

Spuntino metà mattinata: bicchiere di succo di ribes.

Pranzo: pasta integrale con verdure insaporite con un filo di olio a crudo, pinzimonio di verdure con succo di limone e olio. Infine, una tisana drenante sempre importante per le gambe.

Spuntino metà pomeriggio: centrifugato di cetriolo e mela.

Cena: pollo cotto al forno con contorno di patate o verdure.

La tua alimentazione per dimagrire le gambe

Questi sono solo alcuni consigli per seguire una sana alimentazione per dimagrire le gambe. Linee guida che possono ispirarti per ritornare in forma, lavorando anche su quelle zone del corpo dove è più difficile perdere peso. Tu hai qualcosa da aggiungere? Qual è la tua dieta per dimagrire le cosce?

Share

Marilena D'Ambro

Giornalista, blogger e web writer. Scrivo per diversi blog tra cui: SEOchef, IoViaggio, HostingVirtuale e LogicalDOC – Gestione documentale facile. Non inizio la mia giornata senza un buon caffè e una passeggiata immersa nella natura in compagnia del mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares